Blockchain e banche: HSBC utilizzerà la Blockchain

Mentre gli operatori storici del mondo della finanza tradizionale hanno rapidamente messo da parte Bitcoin, non stanno esprimendo lo stesso sentimento nei confronti della blockchain.

Infatti, le banche, gli investitori di spicco – incluso lo scettico Bitcoin Warren Buffett – hanno abbracciato la blockchain, cooptando la tecnologia in modo da poter migliorare la velocità, i costi e la sicurezza delle transazioni e di altri processi bancari.

Hongkong e Shanghai Banking Corporation (HSBC), una delle più grandi banche del mondo, hanno recentemente confermato che sta cercando di utilizzare un’applicazione blockchain per gestire beni tokenizzati per un valore di miliardi di dollari.

Certo, questo non è un vantaggio per Bitcoin (non dovrebbe essere, comunque), anche se sarà un vantaggio per gli amanti della blockchain.

HSBC approfondisce gli utilizzi della Blockchain

Secondo un rapporto pubblicato mercoledì da Reuters , HSBC utilizzerà una piattaforma di custodia basata su blockchain chiamata “Digital Vault” per gestire beni per un valore di $ 20 miliardi in “una delle più grandi implementazioni della tecnologia ampiamente pubblicizzata ma ancora non provata da un banca globale “. I rappresentanti di HSBC hanno dichiarato che la società intende farlo entro marzo

Questa nuova piattaforma HSBC porterà efficacemente su blockchain record precedentemente basati su supporto cartaceo di investimenti di collocamento privato, riducendo il “tempo necessario agli investitori per effettuare controlli o richieste sulle partecipazioni”.

Si tratta presumibilmente di una soluzione urgente in quanto le risorse relative al collocamento privato sono presumibilmente difficili da accedere a causa della mancanza di standardizzazione e del fatto che sono per lo più supportate da documenti fisici.I 20 miliardi di dollari che verranno migrati su Digital Vault rappresentano circa il 40% delle attività di collocamento privato di HSBC.

HSBC non ha toccato i risparmi di tempo e di costi che si potrebbero ottenere con l’adozione di Digital Vault, anche se un analista del settore non è del tutto troppo convinto. Windsor Holden, un consulente per blockchain e criptovalute, ha dichiarato:

“Non mi aspetto di vedere enormi risparmi o enormi efficienze annunciate nel primo anno a 18 mesi”.

Indipendentemente da ciò, questa non è la prima incursione di HSBC nella blockchain. All’inizio di quest’anno a settembre, la banca ha completato la prima “transazione di lettera di credito basata su blockchain denominata in yuan” attraverso una piattaforma sviluppata in collaborazione con otto banche, come BNP Paribas e Standard Chartered.

fonte:Assodigitale





Add a comment

EnglishItalian